Il governo prenderà un prestito dalla Bank of China per attuare il progetto Serbia Pulita

Il governo serbo prevede di prendere in prestito 183,9 milioni di euro dalla Bank of China per continuare l’attuazione del progetto Serbia Pulita, che include la costruzione di sistemi fognari e impianti di trattamento delle acque reflue in tutta la Serbia.

L’appaltatore per questo progetto è la China Road and Bridge Corporation (CRBC) e, nella seconda fase, che sarà finanziata con questo prestito, saranno costruiti una rete fognaria lunga 450 chilometri e nove impianti di trattamento delle acque reflue in nove comuni della Serbia (Inđija, Ada, Doljevac, Lelić, Kušiljevo, Bezdan, Ćićevac-Stalać, Novi Sad II e Subotica).

I costi totali per la seconda fase sono stimati a 216,4 milioni di euro.

Il prestito di 183,9 milioni di euro finanzierà l’85 percento del valore del progetto, mentre il restante 15 percento sarà finanziato dal bilancio serbo.

L’accordo di prestito è stato firmato per conto della Serbia dal Ministero delle Finanze il 4 giugno, e il Disegno di Legge sulla Ratifica di questo accordo di prestito è attualmente in procedura parlamentare.

Come indicato nel documento, il tasso di interesse è variabile, basato sull’Euribor a sei mesi più un margine dell’1,75 percento annuo.

Attualmente, la raccolta, lo smaltimento e il trattamento delle acque reflue in Serbia sono inadeguati, con un numero esiguo di impianti funzionanti che non forniscono un adeguato livello di trattamento delle acque reflue e, di conseguenza, la qualità delle acque reflue trattate che vengono scaricate nei corsi d’acqua è insoddisfacente.

Alcuni anni fa, la Serbia ha avviato il progetto Serbia Pulita, che prevede la costruzione di infrastrutture municipali e impianti di trattamento delle acque reflue.

La prima fase del progetto è iniziata nel 2021 con la firma di un contratto commerciale con la China Road and Bridge Corporation.

(Nova Ekonomija, 28.06.2024)

https://novaekonomija.rs/vesti-iz-zemlje/drzava-se-zaduzuje-jos-1839-miliona-evra-za-cistu-srbiju

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top