Il fondo d’investimento americano “Colbeck” offre 1,47 miliardi di euro per Telekom Srbija

Il fondo d’investimento “Colbeck Capital Management” degli Stati Uniti ha presentato la miglior offerta per l’acquisto del 58% di “Telekom Srbija”, viene a sapere il quotidiano “Danas”. “Colbeck” ha offerto 1,47 miliardi di euro, il che è di 170 milioni di euro di più rispeto alla seconda migliore offerta. Lo Stato considera questa offerta soddisfacente. “Colbeck Capital” è stato fondato da Jason Colodne e Jason Beckman, già banchieri d’investimento in Goldman Sachs. Questa azienda si occupa di investimenti in società operanti nel settore dei media:uno dei più noti investimenti è stato l’investimento nello studio “Relativity Media”.
“Colbeck” con il supporto di “Yucaipa”, un altro fondo d’investimento americano, ha presentato la sua offerta per l’acquisto di “Telekom Srbija”. Nei documenti presentati, questo fondo ha precisato che in caso della scelta della loro offerta, “Colbeck” finanzierà l’acquisto di “Telekom” con l’aiuto di Deutsche Bank, Morgan Stanley e Raiffeisen bank. Inoltre, la fonte del quotidiano “Danas” indica che “Colbeck”, in caso di acquisto, ingaggerà Piter Foyo, l’ex direttore generale e presidente del operatore di telefonia mobile “Nextel Mexico”. 
Il ministro delle telekomunicazioni Rasim Ljajic ha comunicato recentemente che sono arrivate sei offerte per l’acquisto di Telekom, nonchè fra due settimane si saprà chi ha vinto. I dettagli di queste offerte non sono pubblicati, però Ljajic ha confermato che il nuovo proprietario dovrà offrire 70 milioni di euro per il programa sociale.
Secondo altri indicazioni dei media, le  offerte hanno presentato anche  “Advent international”, EBRD, “Mid Europa partners”, “Abu Dhabi Investment Authority”, “Colbeck” e “Telekom Slovenia”.
(Danas, 19.11.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top