Il FMI migliora le previsioni di crescita del PIL della Serbia

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha dichiarato che prevede che l’economia serba crescerà del 3,5% quest’anno, rivedendo al rialzo la precedente previsione di crescita del 3% fatta a ottobre.

L’economia serba si espanderà del 4,5% l’anno prossimo, ha dichiarato il finanziatore globale nell’edizione di aprile del suo rapporto World Economic Outlook, pubblicato martedì.

L’ultima previsione del FMI è in linea con l’ultima previsione della Banca Mondiale che prevedeva una crescita economica del 3,5% per la Serbia quest’anno. L’anno scorso la produzione economica serba è cresciuta, secondo le stime, del 2,5%.

L’inflazione media dei prezzi al consumo in Serbia dovrebbe rallentare al 4,8% nel 2024 rispetto al 12,4% dell’anno scorso, prima di ridursi ulteriormente al 3,1% nel 2025, secondo il FMI.

Il deficit delle partite correnti del Paese dovrebbe aumentare al 3,9% del PIL nel 2024 dal 2,6% del 2023. Nel 2025 il deficit delle partite correnti dovrebbe salire al 4,7% del PIL.

Il FMI prevede che il PIL dell’area dell’Europa emergente e in via di sviluppo crescerà al 3,1% nel 2024, dopo l’espansione del 3,2% dello scorso anno, prima di rallentare al 2,8% nel 2025. La regione comprende Bosnia, Romania, Turchia, Bulgaria, Serbia, Albania, Kosovo, Moldavia, Montenegro e Macedonia settentrionale.

(Biznis i Finansije, 17.04.2024)

https://bif.rs/2024/04/mmf-koliki-rast-bdp-a-srbiji-prognozira-mmf/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top