Il Festival del film americano “IndieBelgrade” dal 19-21 novembre

Il festival del film americano indipendente “IndieBelgrade” si terrà per la settima volta dal 19 al 21 novembre a “Dom Omladine” a Belgrado, con un programma “parallelo” nel Centro culturale di Nis. Al pubblico verrà offerto un programma che offre tante esclusive e titoli entusiasmanti della ricca scena artistica indipendente americana, al di fuori del flusso commerciale di Hollywood.

La musica è la spina dorsale del Festival anche quest’anno e questo è collegato al cinema o alla direzione musicale “americana”. Il primo giorno, un concerto sarà tenuto dal gruppo “On Tour”, che porta un mix di alt-country, folk rock e suono acustico, mentre il 21 novembre, il regista Milutin Petrović si esibirà e presenterà il suo ultimo progetto musicale “John Bonham and His Backing Band”, in cui collabora con Ana Rodić, scrittrice e performer di live art, che è anche sua compagna nella vita privata.

All’apertura del festival verrà proiettato il film “Ready to Fight” del regista noto per la serie “Narcos”, Josef Kubota Wladyka. Il film, in cui un ex pugile entra nel mondo degli schiavi bianchi, è stato il migliore secondo il pubblico del festival “Tribeca”.

La selezione il giorno dopo include la storia su Hollywood “The Beta test” firmata dagli attori e registi Jim Cummings e PJ McCabe, e la sceneggiatura segue il destino di un agente di un attore che sacrifica il suo futuro matrimonio e cade in un mondo paranoico di infedeltà e bugie e frodi.

Lo stesso giorno, ospite del festival sarà Michael Walker, che arriva con la premiata e contorta commedia “Paint” del bizzarro mondo dell’arte di New York. La storia segue tre giovani pittori, che si rendono conto che se vogliono il successo devono vendersi.

Domenica è prevista la proiezione della commedia nevrotica “Shiva Baby” della giovane regista Emma Seligman, in cui la protagonista è un’adolescente i cui segreti erotici vengono svelati a un ricevimento dopo un funerale ebraico, davanti ai genitori e a una famiglia curiosa, all’ex amante e allo sponsor sposato.

Lontano dallo splendore di Hollywood, nel mondo dell’industria per adulti, un attore porno “in pensione” torna da Los Angeles nella sua città natale in Texas senza soldi, dove nessuno lo vuole più. È il riassunto della commedia nera “Red Rocket”. Questo film, firmato da Sean Baker, presentato in anteprima al Festival di Cannes, chiuderà l'”IndieBelgrade” il 21 novembre.

Daleko od sjaja Holivuda: Festival nezavisnog američkog filma u DOB-u

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top