Il fatturato immobiliare in Serbia è aumentato dell’11% rispetto a febbraio di un anno fa

Secondo i dati dell’Autorità geodetica della Serbia, a febbraio il fatturato immobiliare in Serbia è aumentato del 17,65% rispetto a gennaio, e del 10,9% rispetto allo scorso anno. Guardando le regioni, i dati mostrano che la più alta crescita del fatturato immobiliare è stata registrata nella regione della Šumadija e nella Serbia occidentale, ben il 23,1% in più rispetto allo scorso anno.

A marzo, aprile e maggio dello scorso anno, il mercato ha smesso di funzionare, e i clienti si sono ritirati. Dopo la fine dello stato di emergenza, l’interesse per l’acquisto di proprietà nelle campagne è aumentato e si sono ritirati, invece, molti che fino ad allora volevano vendere gli immobili nelle zone rurali.

Il distretto di Zlatibor sta sviluppando di anno in anno la sua offerta turistica, attirando così un numero crescente di acquirenti locali e dall’estero. Bellezze naturali, clima e numerose strutture turistiche attirano turisti e amanti della natura ad investire in questa zona.

Il fatturato immobiliare è aumentato all’inizio di quest’anno e a febbraio, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, è stato superiore del 50%.

I prezzi degli appartamenti nelle città centrali della Serbia occidentale, quando si tratta di nuove costruzioni, sono aumentati; un metro quadrato a Uzice varia da 1.100 a 1.250 euro, mentre i prezzi per metro quadrato di vecchie costruzioni vanno da 500 a 800 euro. A Zlatibor, il prezzo per metro quadrato di superficie abitabile si aggira sui 1.300 euro al metro quadrato, e anche oltre 2.000 euro negli appartamenti degli hotel. A Uzice, c’è la domanda più alta e l’offerta più bassa di appartamenti dai 35 ai 40 metri quadrati, mentre allo stesso tempo c’è una grande offerta di appartamenti più grandi.

Vuoi saperne di più su come investire in Serbia?

Prenota una videoconferenza con Biagio Carrano cliccando qui 

Promet nekretnina u Srbiji u februaru porastao za 11 odsto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top