Il deficit di bilancio a 23,3 miliardi di dinari a marzo

“Il  deficit di bilancio della Serbia a marzo ammontava a 23,3 miliardi di dinari perché i riedditi si sono attestati  a 67,5 miliardi, mentre le spese sono ammontate a 90,8 miliardi di dinari”, è stato annunciato oggi dal Ministero delle Finanze.Nel primo trimestre di quest’anno  il deficit di bilancio è stato pari a 21,4 miliardi di dinari. 

Le entrate non fiscali del bilancio a marzo ammontavano a 14,9 miliardi, di cui i ricavi ottenuti dalla compagnia statale per la rete di trasporto dell’energia elettrica serba, “Elektromreza Srbije” (Ems) è stato 5 miliardi di dinari, mentre il gettito fiscale è stato pari a 52,3 miliardi di dinari e le donazioni 0,3 miliardi.

La maggior parte delle entrate fiscali si riferiva al pagamento dell’IVA con il valore di 27 miliardi , nonché alle accise per un nel valore di 13,4 miliardi di dinari. Dal lato delle spese del bilancio, come è stato riportato dal Ministero delle Finanze,  il mese di marzo è caratterizzato da una elevata quantità di interessi pagati in conformità con il piano delle scadenze di rimborso sulla base di debito pubblico .

I trasferimenti ai fondi di previdenza sociale come sono il Fondo per l’Invalidità e le Pensioni (PIO), Il Fondo Pubblico per l’Assicurazione Sanitaria (RFZO), il NES e il fondo per l’assicurazione militare (SOVO) ammontano a 20,3 miliardi di dinari, mentre la parte più grande riguarda le pensioni e ammonta a 17 miliardi di euro.  Per il pagamento degli stipendi ai dipendenti sono stati spesi 18,8 miliardi di dinari, e sono aumentate le spese in conto capitale nonché le sovvenzioni.  A livello dello Stato  in genere, nel primo trimestre viene registrato un calo di 21,1 miliardi di dinari e secondo l’accordo con il FMI, l’importo massimo del deficit per il primo trimestre è 55,7 miliardi.

Per quanto riguarda  l’opinione del Ministero delle Finanze, il risultato migliore del previsto  delle entrate del bilancio statale in gran parte  è stato ottenuto grazie agli elevati pagamenti dei dividendi e degli utili di imprese pubbliche nel valore di 14,4 miliardi di dinari, i risparmi sono realizzati principalmente grazie alla scarsa attuazione degli investimenti pubblici.

Il bilancio della Vojvodina ha registrato un surplus di 1,6 miliardi di dinari, nel RFZO era 2  miliardi di dinari, mentre il Fondo PIO ha avuto un deficit di 3,8 miliardi.  A livello delle amministrazioni locali il suficit è stato pari a 4,4 miliardi di dinari, il che è in gran parte il risultato dei maggiori ricavi sulla base delle tasse di proprietà a febbraio.

Beta 27.04.2015

http://www.bizlife.rs/vesti/77928-u-martu-budzetski-deficti-od-233-milijarde-dinara

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... bilancio statale, deficit di bilancio, economia
Il fondo “Mid Europa Partners” investe in Serbia 100 milioni di euro

Il fallimento personale in Serbia attivo dal luglio di quest’anno

Chiudi