Il comune di Indjija continua ad attirare nuovi investitori

Nel comune di Indjija è stata annunciata l’apertura dello stabilimento produttivo di un’altra azienda, che si occuperà della produzione di marmi e graniti: è il 13° investimento consecutivo nella città. Come precedentemente annunciato, la società in questione è originaria della Repubblica del Sud Africa.

Ad annunciarlo è stato il sindaco del comune di Indjija, Vladimir Gak: “Potete immaginare quanto significherà per noi quando avremo 540 nuovi lavoratori alla “Toyo Tires”, altri 40 in questa azienda che si occuperà di marmo e granito, aspettando anche l’espansione della “Grundfos”; sono 1.000 nuovi posti di lavoro che teoricamente ora non abbiamo mentre 1300 persone sono iscritti alle liste di collocamento, quindi stiamo parlando di qualcosa di più di una buona situazione economica”.

Di recente, il governo della Serbia ha dato il suo consenso all’estensione dell’area industriale della Free Zone di Sabac sul territorio di Indjija, al fine di incoraggiare ulteriormente gli investimenti in questo comune. L’estensione comprende due parcelle catastali che sono collegate in un’unica unità aziendale.

Allo stesso tempo, gli investimenti previsti stanno procedendo secondo il ritmo pianificato e la costruzione dello stabilimento della “Toyo Tires” procede senza intoppi. Investimenti e nuovi posti di lavoro hanno causato un afflusso di popolazione dai luoghi circostanti, cosa che ha causato la ripresa dell’industria delle costruzioni e l’aumento dell’offerta di nuovi appartamenti.

https://www.ekapija.com/news/3334393/uskoro-otvaranje-nove-fabrike-u-indjiji-koja-ce-se-baviti-proizvodnjom-mermera

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top