Il commissario dell’Ue Hahn a Belgrado

Il commissario europeo per la politica di vicinato e i negoziati per l’allargamento Johannes Hahn ha iniziato la sua visita della Serbia con il colloquio con il presidente serbo Tomislav Nikolic. L’obiettivo della visita di Hahn è dimostrare sostegno al processo dell’adesione della Serbia all’Unione europea, nonchè discutere sulle possibilità dell’apertura dei primi capitoli negoziali.

In occasione della festa d’Europa, il 9 maggio Hahn parteciperà alle iniziative che saranno organizzate da parte della Delegazione dell’Unione europea in Serbia. Questa è la seconda visita di Hahn in Serbia, da quando è stato nominato il commissario europeo.

Oltre al presidente Nikolic, Hahn si incontrerà anche con il primo ministro Aleksandar Vucic, mentre in merito all’aperutra dei capitoli 23 e 24 parlerà con il minstro per l’integrazione europea Jadranka Joksimovic, con il ministro della giustizia Nikola Selakovic e il ministro degli affari interni Nebojsa Stefanovic, viene comunicato dalla Delegazione dell’Ue in Serbia.

Inoltre, il commissario europeo si incontrerà con il difensore civico, Sasa Jankovic e i rappresentanti della società civile con i quali discuterà degli stessi argomenti.

Hahn terrà anche un discorso introduttivo alla Conferenza del Consiglio degli investitori stranieri e parlerà sulle riforme economiche e strutturali con il ministro delle finanze, Dusan Vujovic e il ministro dell’economia Zeljko Sertic.

Nel programma della visita di Hahn sono previsti anche gli incontri con i rappresentanti dell’oposizione Bojan Pajtic e Boris Tadic.

“Abbiamo realizzato un ottimo progresso negli ultimi mesi. Vorrei che i capitoli negoziali si aprino quanto prima e arrivo per dare il mio supporto alla realizzazione di questo obiettivo”, ha detto il commissario europeo. 

(RTS, 07.05.2015.)

 

Share this post

scroll to top
Altro... adesione UE, Aleksandar Vucic, Dusan Vujovic, Jadranka Joksimovic, Johannes Hahn, Nebojsa Stefanovic, negoziati, Nikola Selakovic, Tomislav Nikolic
Dacic oggi in visita ufficiale in Lussemburgo
Iniziate le trattative con l’FMI
Chiudi