Il commercio estero della Serbia a gennaio e febbraio 2024 supera i 105 miliardi di euro

Il commercio estero complessivo della Serbia nel periodo gennaio-febbraio 2024 è stato di 105 miliardi di euro, con un aumento dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il valore delle esportazioni è stato di 46 miliardi di euro, con un aumento del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il valore delle importazioni è stato di 58,88 miliardi di euro, con un calo dell’1,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il deficit espresso in euro è stato di 12 miliardi, con un calo del 15,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il rapporto esportazioni/importazioni si è attestato al 79,2%, più alto rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quando era pari al 75,7%.

Il commercio estero nel periodo di riferimento ha registrato il livello più alto con i Paesi con cui abbiamo firmato accordi di libero scambio. I Paesi membri dell’Unione Europea rappresentano il 60,8% del commercio estero totale.

Il secondo principale partner commerciale della Serbia sono i Paesi CEFTA, con un surplus nel commercio estero pari a 464,5 milioni di dollari, derivante dalle esportazioni di elettricità, cereali e prodotti derivati, petrolio e derivati, veicoli stradali e bevande. Nello specifico, le esportazioni della Serbia sono state pari a 700,5 milioni di dollari, mentre le importazioni sono state pari a 236,0 milioni di dollari.

(Biznis.rs, 29.03.2024)

https://biznis.rs/vesti/srbija/spoljnotrgovinska-robna-razmena-srbije-za-dva-meseca-105-milijardi-evra/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top