Paolo Gentiloni in visita a Belgrado

Oggi il capo della diplomazia italiana, Paolo Gentiloni, visiterà Belgrado, dove si incontrerà con il primo ministro serbo Aleksandar Vucic e il capo della diplomazia serba, Ivica Dacic, nonchè con gli altri ufficiali serbi.

Il ministro degli affari esteri dell’Italia in un”intervista per il quotidiano Politika ha dichiarato che si dovrebbe gratificare il coraggio e la risolutezza dimostrati dalla Serbia nell’implementazione di alcune riforme richieste dall’Unione europea.

Gentiloni ha detto che l’Italia propone sempre l’apertura in tempi rapidi dei primi capitoli negoziali e che si dovrebbero superare qualsiasi dubbio di alcuni paesi comunitari.

Gentiloni ha detto che l’Italia darà suo forte sostegno alla Serbia sulla sua strada europea.

“L’Italia non ha mai deluso la Serbia, nè altri paesi dei Balcani occidentali quando si tratta del suo sostegno alle integrazioni europee”, ha indicato Gentiloni, aggiungendo che l’Ue non sarà completa affinchè non avverrà l’intera integrazione della regione dei Balcani.

“L’Italia non è solo il sostenitore delle autorità a Belgrado, ma anche l’investitore e il partner più importante della Serbia”, ha comunicato il capo della diplomazia italiana.

Come viene comunicato dal Ministero degli affari esteri della Serbia, si tratta della visita bilaterale importante, visto che l’Italia ha dato il suo sostegno forte alla Serbia con l’obiettivo dell’apertura rapida dei capitoli negoziali, il che confermerà la posizione forte della Serbia nei Balcani occidentali. L’interesse cumune, il miglioramento della collaborazione bilaterale sul livello economico ed energetico, la lotta contro la corruzione e reati fiscali, sarà la base dei discorsi futuri tra due paesi.

(Blic, 31.03.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top