Il 19 decembre un passo in avanti verso la Ue

L’Unione europea sta per decidere di dare “la luce verde” alla Serbia affinchè quest’ultima diventi paese membro. Inoltre, l’UE sta per fissare la nuova conferenza intergovernativa per il 19 decembre, quando a Bruxelles alla seduta di Consiglio europeo si riuniscono tutti i capi dei paesi membri e i loro governi.

Se questo avvenisse, a Bruxelles alla conferenza intergovernativa saranno aperti i capitoli 32 e 35 che si riferiscono al controllo finanziario e alla normalizzazione dei rapporti con Pristina. Su questa cosa insiste di più Italia, che vuole velocizzare il processo di integrazione di Serbia prima che lasci alla Letonia la sua presidenza dell’Unione europea .

Il quotidiano “Novosti” hanno comunicato che questo è anche l’atteggiamento di Berlino, dopo la valutazione che ci sono dei miglioramenti nella implementazione del Trattato di Bruxelles, relativamente agli accordi sulla gestione integrata delle frontiere, il libero movimento delle persone e la distrubuzione dell’energia elettrica.

Inoltre, il governo tedesco valuta positivamente lo svolgimento della parata dell’orgoglio omosessuale e la formazione del gruppo di lavoro per rilevare le circostanze degli assalti alle ambasciate avvenute nel 2008.

Il passo verso l’apertura di due capitoli a decembre potrebbe essere l’effetto del rapporto del Commissario europeo Stefan Füle, che a ottobre presenterà  alla Commissione europea il suo rapporto sui progressi della Serbia. In questa occasione potrebbe chiedere anche l’apertura a decembre dei capitoli sopracitati.

Novosti”, facendo riferimento a loro fonti vicini all’amministrazione di Bruxelles, hanno indicato che c’è il backup plan per annunciare che la Serbia è pronta ad aprire i capitoli, però che la conferenza in cui questo avverrà sarà fissata per il 21. gennaio dell’anno prossimo.

Il capo del gruppo di negoziazione Tanja Miscevic ha comunicato che la Serbia è pronta ad aprire il capitolo 32 per il quale è già preparata la posizione negoziale, però per l’apertura del capitolo 35 bisogna che prima si costituisca il governo di Kosovo e Metohija.

(Novosti, 30.09.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top