IKEA: un futuro in costruzione a Belgrado e in est Europa

IKEA prevede di aprire in estate il suo primo grande magazzino in Serbia, a Bubanj Potok, e i lavori di costruzione della struttura, iniziati nella primavera del 2016, procedono con due settimane di anticipo rispetto alla tabella di marcia programmata.

Allo stesso tempo, IKEA si sta preparando per iniziare a costruire grandi magazzini a Lubiana e Bucarest.

Il Direttore per lo sviluppo regionale presso l’azienda, Vladislav Lalic, dichiara che, successivamente alla realizzazione di questi investimenti, l’azienda si imbarcherà in altri progetti, e aggiunge che “IKEA è già attiva nel processo di acquisizione di un appezzamento di terreno per il secondo grande magazzino a Belgrado, e in altre sei città in Romania”.

“A Lubiana abbiamo completato tutte le attività relative alla pianificazione del territorio, acquistato il terreno e stiamo partecipando ad un bando in corso. Prevediamo che i lavori di costruzione possano essere avviati nel mese di maggio o giugno 2017”, spiega Vladislav Lalic. Per quanto riguarda la città di Bucarest, dove IKEA ha già aperto un grande magazzino, la costruzione del secondo impianto di vendita al dettaglio potrebbe iniziare in autunno, probabilmente a settembre o ottobre, per consentire l’apertura alla fine del 2018.

Lalic ricorda che l’azienda ha un programma di investimenti molto ambizioso per il periodo successivo, e che prevede di aprire un totale di 13 strutture di vendita al dettaglio nella regione nei prossimi 10 anni.

IKEA prevede di sviluppare un centro commerciale a Belgrado, oltre al grande magazzino di Bubanj Potok. “La decisione su questo verrà presa entro fine anno. Abbiamo comprato più terra di quanto ne abbiamo effettivamente bisogno per un grande magazzino. Il parco di vendita al dettaglio dovrebbe estendersi per circa 40.000 metri quadrati, e la sua costruzione costerà circa 70 milioni di euro”, aggiunge Lalic aggiunge.

Il Gruppo IKEA possiede un totale di 59 centri commerciali e 4 parchi commerciali, che vengono visitati da circa 450 milioni di clienti ogni anno.

(Blic, 22.02.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/ikea-trazi-lokaciju-za-drugu-robnu-kucu-u-beogradu/vvblr04

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top