L’ICE presenta i vini del Sud Italia a Belgrado

L’ICE, Agenzia italiana per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese, organizzerà a Belgrado una serie di eventi a metà febbraio dedicati alla promozione dei vini del Sud Italia e rivolti agli appassionati, intenditori e importatori di vino, così come a ristoranti, sommelier e media.

Nel corso degli eventi, ICE presenterà i vitigni autoctoni e vini provenienti dalle regioni di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Il piano di promozione dei vini del sud Italia a Belgrado costituisce parte integrante del Piano Export Sud (piano di esportazione del Sud).

“Vini del Sud Italia nei Balcani” si aprirà con le giornate del vino presso l’ipermercato Mercator a Novi Beograd, l’IDEA in Usce e l’IDEA Beograđanka il 10 febbraio. Fino al 12 febbraio, i clienti saranno in grado di degustare questi vini presso i suddetti supermercati.

Dal 13 al 28 febbraio la manifestazione proseguirà in ristoranti selezionati, presso cui gli ospiti saranno in grado non solo di degustare i vini delle quattro regioni italiane, ma di associarli anche ad un menù speciale elaborato da chef provenienti da cinque rinomati ristoranti Belgrado (Madera, Dva Jelena, Trattoria Campania, Rustique, e Klub Književnika), fondendo così i migliori sapori e gli aromi del Sud Italia.

Durante tre giorni (16, 17 e 18 febbraio), 12 enoteche selezionate – Baltasar, Wine Art Cellar a Novi Beograd e in Višnjićeva Street, Srpska Kuća Vina 2, Vino i Tako, Compania de Vinos, Pampour Bar, Steak & Wine Bar, Wine and Pleasure, e Cantina del Vino – ospiteranno eventi di degustazione e cene speciali. Inoltre, alcuni dei vini migliori saranno venduti a prezzi scontati.

Il 16 febbraio, l’ICE organizza inoltre una presentazione unica di 8 vini selezionati presso il Centro Metro HoReCa a Vidikovac. Il sommelier e il capo redattore di Vino&Fino Magazine, Igor Lukovic, condurrà la presentazione. La famosa enologa e uno dei maggiori esperti di vino in Italia, Barbara Tamburini, sarà l’ospite d’onore. L’esperienza di Tamburini, consulente per oltre 150 produttori di vino, è ben nota in tutto il mondo. Durante la sua ultima visita in Serbia, nel novembre 2016, ha tenuto una master class per i produttori di vino.

Il 20 febbraio una degustazione di dieci vini selezionati provenienti da Calabria, Campania, Puglia e Sicilia si svolgerà presso l’Ellington Club dell’Hyatt Regency Hotel. La degustazione è riservata ai frquentanti delle classi di sommelier, e ai membri dell’Associazione serba di Sommeliers (SERSA).

Il 21 febbraio, ventisei produttori di vino provenienti dalle quattro regioni italiane presenteranno le loro cantine alla manifestazione denominata Borsa Vini del Sud Italia che si svolgerà presso l’Hyatt Hotel. Oltre 50 diverse aziende del settore, provenienti da 10 paesi, prenderanno parte all’evento, selezionate dagli uffici di ICE in Lubiana, Zagabria, Tirana, Sofia, Bucarest, Budapest. SI tratta di alcuni dei più grandi importatori e distributori di vino dei rispettivi paesi.

Tra l’altro, per anni, l’Italia è stato il più grande produttore ed esportatore mondiale di vino, ed è stato stimato che il paese ha prodotto 48,5 milioni di ettolitri di vino nel 2016.

L’evento “Vini del Sud Italia nei Balcani” è stato ufficialmente aperto dall’Ambasciatore italiano in Serbia, Giuseppe Manzo, il 9 febbraio nella sede centrale dell’ICE e dell’Istituto Italiano di Cultura, entrambi situati nel Palazzo italiano.

(eKapija, 02.09.2017)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1668404/Vina-sa-juga-Italije-na-Balkanu-Od-10-do-28-februara-u-Beogradu-niz-programa-za- importatori-ristoranti-sommelier-e-gli amanti del vino

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top