I prezzi non saliranno

Il Ministro del commercio e delle telecomunicazioni Rasim Ljajic ha dichiarato oggi che i commercianti non aumenteranno i prezzi.

Il Ministro ha sottolineato come le misure di austerità decise dal Governo tengono in conto sia le necessità delle fasce più deboli della popolazione, sia il fatto che il potere d’acquisto dei cittadini sarà ridotto e quindi afferma che i commercianti non possono aumentare i prezzi, cosa che aumenterebbe la caduta del fatturato.

In questo modo non saranno colpiti dalle misure di austerità circa un milione di pensionati, e circa 113.000 persone impiegate nella pubblica amministrazione, che è più del 60 per cento di coloro che sono sul bilancio statale e che nel 90 per cento dei casi acquista prodotti nazionali.

Ljiajic ha aggiunto che si aspetta che i commercianti presteranno attenzione quantomeno all’ammontare del loro margine e si assicurino di avere un fatturato adeguato. Tra un anno si valuterà quali risultati hanno portato le misure economiche, ha detto Ljajic concludendo che lo scopo di queste misure è di stimolare la crescita della produzione.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... commercio
Adesione UE: iniziato lo screening sul commercio nazionale

La catena polacca LPP apre in Serbia

Chiudi