I prezzi dell’elettricità sono raddoppiati e continueranno a salire

I prezzi dell’elettricità nelle borse energetiche stanno aumentando, con il prezzo medio di scambio che è passato da 83,96 euro per megawattora a giugno a 98 e 116 euro per MWh nei primi giorni di luglio, secondo i dati di SEEPEX, la borsa elettrica serba.

“I prezzi dell’elettricità nelle borse sono destinati a salire. L’estate sta arrivando, i contributi dall’energia eolica e idroelettrica diminuiscono naturalmente, i contributi solari sono trascurabili. Il gas sarà usato con parsimonia, i russi hanno iniziato a prendere di mira le strutture di stoccaggio in Ucraina, avendo distrutto un deposito di 17 miliardi di metri cubi vicino a Lviv. Per confronto, il nostro deposito a Banatski Dvor contiene 450 milioni di metri cubi. Le importazioni di carbone sono difficili e significativamente più costose. Chiunque parli di ridurre i prezzi dell’elettricità sta facendo demagogia,” ha detto l’esperto di energia Miloš Zdravković in aprile.

Ha aggiunto che non solo questi stessi motivi sono ancora validi, ma sono emersi nuovi fattori che spingeranno i prezzi ancora più in alto entro la fine dell’anno.

Miloš Mladenović, Direttore della Borsa Elettrica Serba, ha dichiarato che a causa dell’ondata di calore, il prezzo dell’elettricità nelle borse è aumentato, rappresentando anche il prezzo di riferimento nel mercato all’ingrosso.

“Rispetto a marzo e aprile, quando i prezzi mediavano 65 euro per megawattora (MWh), sono saliti a 80 euro a maggio, 98 euro a giugno, e ora il prezzo per megawattora è tra 120 e 125 euro,” ha detto Mladenović.

I prezzi continueranno a salire fino alla fine dell’anno Parlando di ulteriori motivi per l’aumento dei prezzi, Zdravković spiega che l’Ucraina è uno dei maggiori esportatori di elettricità, cosa spesso dimenticata, e negli ultimi mesi la sua infrastruttura energetica è stata gravemente colpita dagli attacchi russi.

“Il prezzo dell’elettricità dipende sempre dal prezzo del gas, e il prezzo del gas è diminuito negli ultimi mesi, ma ora i depositi iniziano a riempirsi e i prezzi stanno aumentando. Perché il prezzo dell’elettricità è così dipendente dal gas? In Europa, c’è stato un tentativo di allontanarsi da questa formula, principalmente a causa della geopolitica e del gas russo,” dice Zdravković.

Spiega anche che tutti i sistemi energetici sono progettati per funzionare continuamente, 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, 365 giorni all’anno.

“Quando non c’è vento, i parchi eolici non funzionano; quando non c’è acqua, le centrali idroelettriche non funzionano; quando non c’è sole, i pannelli solari non funzionano. Devi mantenere la tensione nella rete in breve tempo. La tecnologia è tale che una centrale termoelettrica può funzionare solo se una centrale a gas raggiunge la tensione massima installata in meno di un’ora. Più fonti di energia rinnovabile ci sono, più gas è necessario, e viceversa,” dice Zdravković.

(Nova Ekonomija, 04.07.2024)

https://novaekonomija.rs/ostalo/cene-struje-duplirane-i-rasce-i-dalje-splet-uzroka-podigao-svetska-trzista-elektricne-energije

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top