I prezzi dei carburanti per autotrazione saliranno ancora in seguito a una modifica della normativa?  

Anche se il governo ha emendato il decreto sul tetto ai prezzi dei derivati del greggio e ha aumentato i margini applicati dalle stazioni di servizio da 13 dinari a 16 dinari per litro di Eurodiesel e di benzina Europremium BMB 95, ciò non influirà in modo massiccio sul prezzo dei carburanti presso le stazioni di servizio, poiché il prezzo dei derivati si forma sulla base di molti fattori, tra i quali, soprattutto, il prezzo globale del diesel e della benzina.

Si tratta di una delle numerose modifiche ai margini dei venditori, aumentati l’ultima volta nel febbraio del 2023, da 9 a 13 dinari al litro.

Con il decreto modificato, i prezzi dell’Euro diesel e della benzina Euro Premium BMB saranno fermi fino al 27 luglio, perché i prezzi massimi sono stati prorogati a fine gennaio per altri sei mesi.

I prezzi di questi due tipi di carburante cambiano ogni venerdì entro le 15.00, e da venerdì scorso un litro di Euro-diesel costa 203 dinari e la benzina BMB 95 190 dinari. Rispetto alla settimana precedente, un litro di diesel costa 2 dinari in più e la benzina tre dinari in più.

Secondo il segretario generale dell’Associazione delle compagnie petrolifere della Serbia, Tomislav Mićović, il decreto è in vigore dal 10 marzo 2022 e da allora è stato modificato più volte.

Aggiunge che il margine che le stazioni di servizio applicano non deve essere equiparato al profitto, poiché le stazioni di servizio utilizzano il margine per pagare le tasse e coprire i costi operativi di una stazione di servizio, che sono aumentati notevolmente negli ultimi due anni.

(eKapija, 04.04.2024)

https://www.ekapija.com/news/4641891/sta-donosi-nova-uredba-o-cenama-goriva-hoce-li-nam-voznja-biti

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top