I Paesi dell’UE e del CEFTA restano i maggiori partner commerciali della Serbia

Subito dopo l’Unione europea, il CEFTA è il secondo partner commerciale della Serbia, ha dichiarato la direttrice del Segretariato CEFTA, Danijela Gačević.

“Negli ultimi dieci anni, il commercio totale tra i Paesi CEFTA è cresciuto del 146%, con una crescita più rapida delle esportazioni – da 19,7 miliardi di euro nel 2012 a 54,9 miliardi di euro nel 2022. Si tratta di un aumento del 178% in questo lasso di tempo o di quasi 2,8 volte”, ha dichiarato all’agenzia di stampa Beta.

I dati statistici mostrano inoltre che nel 2022 le esportazioni di tutti i Paesi CEFTA ammonteranno a 8,4 miliardi di euro, il 27% in più rispetto al 2021, quando erano 6,6 miliardi di euro.

“Le esportazioni verso i Paesi CEFTA hanno rappresentato il 15,4% delle esportazioni totali della Serbia nel 2023, in quanto questi Paesi rappresentano cumulativamente il secondo mercato di esportazione per la Serbia dopo l’UE, a cui la Serbia vende il 63,2% delle sue esportazioni totali. Il CEFTA sta diventando un mercato di esportazione chiave per la Serbia, superando persino le esportazioni verso Paesi come la Germania. Nel 2022, le esportazioni della Serbia verso il CEFTA sono state superiori del 28% rispetto a quelle verso la Germania, per un valore di quasi 4 miliardi di euro”, ha dichiarato Gačević, aggiungendo che il CEFTA sta diventando un mercato sempre più importante anche per i servizi, in particolare per i servizi informatici, turistici e di trasporto.

Gačević ha precisato che le esportazioni di servizi della Serbia verso i Paesi CEFTA nel 2022 sono state pari a 998 milioni di euro, con una crescita del 63% rispetto al 2017 e del 114% rispetto al 2012.

L’autrice ritiene che il CEFTA abbia un ruolo chiave nel portare avanti l’iniziativa per un mercato regionale comune e nel promuovere legami più stretti tra le economie dei Balcani occidentali e il mercato dell’UE.

Il CEFTA è un accordo regionale di libero scambio e un’area economica regionale creata per ridurre i costi del commercio e della produzione eliminando le barriere di accesso al mercato. Il commercio di beni e servizi tra le economie del CEFTA è libero da tariffe, quote e altre barriere non tariffarie.

Gli attuali membri del CEFTA sono Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Kosovo e Serbia.

(Biznis.rs, 27.03.2024)

https://biznis.rs/u-fokusu/intervju/cefta-i-dalje-najznacajniji-trgovinski-partner-za-srbiju/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top