I maggiori esportatori della Serbia sono tre società cinesi

Il valore delle esportazioni dei 15 maggiori esportatori in Serbia da gennaio a fine settembre di quest’anno è stato di 5,4 miliardi di euro. I maggiori esportatori sono tre società cinesi: la Zijin Mining di Brestovac, proprietaria della miniera Čukaru Peki nelle vicinanze di Bor, il proprietario della ferriera di Smederevo HBIS Group e la Zijin Bor Copper Lo ha annunciato il Ministero delle Finanze.

L’esportazione della Zijin Mining nei nove mesi è stata di 769,5 milioni di euro, quella del gruppo HBIS di 679,5 milioni di euro e di 676,4 milioni di euro quella della Zijin Bor. L’industria petrolifera serba (NIS) con esportazioni di 484,2 milioni di euro è al quarto posto e al quinto posto si trova la Tigar Tyres di Pirot, le cui esportazioni sono state di 370,8 milioni di euro.

Nella lista dei maggiori esportatori figurano anche la Henkel Serbia con esportazioni di 368,9 milioni di euro, la Leoni di Prokuplje con 309,1 milioni di euro, la ZF Srbija di Pancevo con 273,2 milioni di euro, la Robert Bosch di Belgrado con esportazioni pari a 241,8 milioni di euro. Seguono la Petrohemija di Pancevo con 241,5 milioni di euro, la Yura da Raca con 233,3 milioni di euro, la Hemofarm di Vrsac con 213,1 milioni di euro, la Grundfos di Inđija con 195,7 milioni di euro, la Philip Morris di Niš con 175,4 milioni di euro e la Gorenje di Valjevo con esportazioni per un totale di 172,7 milioni di euro.

U Srbiji najveći izvoznici kineske firme

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top