I film da non perdere al Free Zone Film Festival

Più di 60 documentari e lungometraggi saranno proiettati al 18° Free Zone (Slobodna Zona) Film Festival, che si aprirà domani, il 3 novembre, con la prima serba del film “Triangle of Sadness”.

L’ultimo film di Ruben Ostlund, vincitore della Palma d’Oro a Cannes, ha suscitato un tale interesse che la proiezione, prevista per il 3 novembre all’MTS Dvorana alle 18:30, ha registrato il tutto esaurito, con l’aggiunta di un’altra proiezione – la stessa sera alle 21:00.

Zlatko Burić, uno degli attori principali di “Triangle of Sadness”, insieme alla star hollywoodiana Woody Harrelson, ha accettato l’invito del Festival come ospite d’onore, come ha confermato Rajko Petrović, direttore del Festival.

Uno dei segmenti del Festival sarà dedicato all’iconica attrice italiana Monica Vitti e alla sua collaborazione con il regista Michelangelo Antonioni, che ha diretto quattro dei suoi film.

Il Festival durerà dal 3 al 23 novembre e l’elenco dei film che saranno proiettati è disponibile qui – https://slobodnazona.rs/?lang=en .

Se non potete partecipare alle proiezioni e se siete residenti in Serbia, tutti i film proiettati saranno disponibili sul sito web del Kino Kauch, una volta terminato il festival.

(Nova, 02.11.2022)

 https://nova.rs/kultura/filmovi-koje-nikako-ne-smete-propustiti-vodic-kroz-18-slobodnu-zonu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top