I cittadini serbi hanno un debito di circa 1.800 euro a testa

I cittadini serbi sono sempre più indebitati.

Se guardiamo i dati statistici raccolti dall’Associazione delle banche dalla fine dell’anno scorso, scopriremo che tutti noi dobbiamo alle banche, sempre in media, circa 1.800 euro.

I cittadini hanno preso in prestito dalle banche 1.426 miliardi di dinari, pari a circa 12 miliardi di euro. Comprensibilmente, anche l’indebitamento delle aziende è ora maggiore e sono debitrici di 1.847 miliardi di dinari, mentre i piccoli imprenditori hanno un debito di 71 miliardi di dinari. In totale, tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni, sono indebitate per circa 3.350 miliardi di dinari, pari a poco più di 28 miliardi di euro.

Anche i prestiti in contanti sono cresciuti grazie a tassi di interesse favorevoli e piuttosto bassi. L’anno scorso sono stati approvati 38,8 miliardi di dinari di prestiti in contanti, con un aumento di meno di 330 milioni di euro o del 6,2% annuo. I cittadini devono alle banche 664 miliardi di dinari di prestiti in contanti e questo tipo di prestito è il più popolare, con una quota del 46,6% nel numero di tutti i prestiti approvati.

Nel 2022, i prestiti per l’edilizia residenziale hanno registrato una crescita considerevole, pari al 12,6%. Attualmente sono in corso di rimborso 152.000 prestiti per l’edilizia abitativa e l’importo medio di un prestito è di 3,9 milioni di dinari, pari a 33.000 euro. Il ritardo nel rimborso di questi prestiti è trascurabile: solo lo 0,6%. Il fatto che l’importo medio di un prestito per l’acquisto di un’abitazione sia di 33.000 euro e il fatto che non ci siano quasi ritardi nel pagamento delle rate mensili indicano che le persone sono molto attente quando contraggono prestiti per questo scopo e agiscono in modo responsabile.

(Politika, 20.01.2023)

https://www.politika.rs/sr/clanak/533338/gradjani-zajam-stan-dug

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top