I cinesi investono 200 milioni di euro nelle Ferrovie Serbe

Le Ferrovie Serbe (Zeleznice Srbije) hanno firmato oggi con la compagnia cinese Huawei un accordo per la completa modernizzazione del loro sistema di telecomunicazioni, per le quali è previsto un investimento complessivo di circa 200 milioni di euro.

Il direttore generale di Zeleznice Srbije, Dragoljub Simonovic, dopo la firma dell’accordo ha dichiarato che al più presto verrà sottoscritto il contratto commerciale con il partner cinese per l’investimento di 78 milioni di euro entro il 2018, destinati alla costruzione delle infrastrutture ottiche per la variante ferroviaria del Corridoio 10, del Corridoio 11 e dello snodo belgradese. Simonovic ha detto che i lavori potrebbero iniziare  già ad ottobre o novembre di quest’anno. Il capo delle Ferrovie ha firmato l’accordo con il direttore di Huawei per la Serbia, Zhang Wei, alla presenza del vicepresidente di Huawei per i Paesi dell’Europa centrale, orientale e settentrionale. Simonovic ha dichiarato che molto probabilmente ad agosto verrà firmato il contratto per l’acquisto di 26 o 27 treni russi attraverso un prestito russo di 100 milioni di dollari. Egli ha sottolineato che le Ferrovie Serbe, durante gli ultimi sei mesi, hanno realizzato grandi risparmi e che negli ultimi venti giorni con la sola risoluzione del problema dei furti di carburante sono stati risparmiati 20 milioni di dinari (circa 180.000 euro).

(Tanjug, 17.07.2013)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top