I Cinesi interessati all’acquisto di PKB

Una delle principali società cinesi sta cercando di acquisire PKB (Poljoprivredna korporacija Beograd) e presto manderà una squadra di esperti speciali a Belgrado proprio con questo scopo. L’ambasciatore cinese in Serbia, Li Manchang ha detto pochi giorni fa che la Cina è interessata a privatizzare metà di 120 società statali in Serbia, tra cui RTB Bor e PKB.

I cinesi sono stati menzionati in modo non ufficiale in precedenti occasioni per aver espresso interesse per la privatizzazione della più grande mietitrebbiatrice serba, ma questa è la prima volta che un alto funzionario cinese ha menzionato questa possibilità in una dichiarazione uffficiale.

Allo stesso tempo, il capo del sindacato indipendente del PKB, Milisav Djordjevic, ha dichiarato che i rappresentanti di una società cinese hanno visitato il PKB la settimana scorsa, aggiungendo che alla riunione erano presenti solo rappresentanti della direzione dell’azienda e che nessun rappresentante del sindacato del PKB era presente alla riunione. Djordjevic ha anche affermato che non è stato ancora concordato nulla di definitivo riguardo all’acqiusto dei cinesi di una partecipazione in PKB.

“È anche insolito che non sia ancora stata lanciata alcuna gara d’appalto, e che nessuno abbia iniziato a gestire le questioni legali irrisolte riguardanti i beni della PKB”, ha aggiunto Djordjevic. Come ha sottolineato, entrambi i sindacati della PKB si oppongono alla completa vendita della società, senza che lo Stato ne mantenga una parte.

(http://www.politika.rs/sr/clanak/402088/Kinezi-skeniraju-PKB)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top