I cinesi interessati alla Vetreria di Pancevo

La cinese ‘’China glass Holdings ltd’’ ha mostrato interesse per la ‘’Fabbrica di vetro Pancevo’’. Il presidente della Camera di commercio della Serbia (PKS) e candidato a diventare ministro dell’economia, Zeljko Sertic, ha parlato con i rappresentanti di China Glass Holdings delle loro intenzioni ad allargare gli affari in Serbia.

’’La reindustrializzazione è la priorità della Serbia e ogni iniziativa per il rilancio delle attività delle grandi imprese serbe avranno il sostegno sia dalla PKS sia dal Governo’’, ha detto Sertic. Nel corso della riunione, Sertic ha ricordato agli investitori cinesi che il termine per la presentazione della lettera d’intenti scade il 15 settembre e che il governo aveva deciso che tutti i processi di privatizzazione dovrebbero terminare entro la fine dell’anno prossimo. Il presidente della PKS ha inoltre informato gli ospiti cinesi sulle agevolazioni dell’accordo sullo scambio libero con la Russia, Turchia ed altri paesi.

I rappresentanti del gruppo cinese, i quali avevano già incontrato il management della fabbrica a Pancevo e visitato gli impianti di produzione e la miniera di sabbia di quarzo, durante la riunione nella PKS hanno esposto le proprie considerazioni sul piano di sviluppo e sulle due fasi d’investimento. Nella prima fase intendono investire intorno a 100 milioni di euro, prima nella produzione del vetro piano, poi nella linea di produzione del vetro per le automobili basata sulla tecnologia della società britannica Pilkington, la quale è una dei comproprietari della China Glass Holdings. Inoltre, durante questa fase verebbero assunte tra 200 e 300 persone. Il manager generale del gruppo Xiangdong Cui, ha evidenziato che in quel modo la fabbrica di Pancevo potrebbe diventare uno dei produttori più moderni in Europa di vetri per le automobili. Secondo quanto aveva aggiunto, se vengano realizzati questi piani, verebbero investiti altri 100 milioni di euro nelle teconologie per la produzione di prismi di vetro, di vetro decorativo e di vetro per la produzione di panelli solari.

(B92, 25.08.2014)
Cui ha sottolineato che il gruppo aveva ottenuto il sostegno dell’Associazione cinese per la produzione del vetro e degli organi statali cinesi per investire all’estero, soprattutto in Asia, poi in Africa e nell’America del Sud e adesso anche nell’Europa sudorientale.
La China Glass Holdings ltd è la settima più grande società in Cina da 300 fabbriche di vetro, impiega intorno a 6000 lavoratori e dal 2005 è quotata sulla borsa di Hong Kong.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top