I cinesi costruiranno un impianto per il petrolio greggio

Il governo serbo ha confermato giovedì di aver firmato due accordi con aziende cinesi che faciliteranno nuovi investimenti nel settore energetico serbo, per un valore totale di circa 2,7 miliardi di euro.

Un accordo quadro da 2,4 miliardi di euro è stato firmato con il China Energy International Group per la costruzione di un impianto per la lavorazione del petrolio e dei suoi derivati nella città settentrionale di Smederevo, ha dichiarato il governo in un comunicato stampa.

Il nuovo impianto produrrà derivati del petrolio secondo i più alti standard tecnologici, ecologici e di qualità del prodotto dell’UE. Darà lavoro a 700 persone.

La Serbia ha anche firmato un Memorandum d’intesa (MoU) con Hunan Rich Photovoltaic Science and Technology sugli investimenti nelle fonti di energia rinnovabili.

Il protocollo d’intesa prevede l’investimento in una fabbrica di pannelli solari da 1 GW nella città centrale di Paracin e la costruzione di una centrale solare fotovoltaica (PV) con una capacità di 200 MW. È previsto che Hunan Rich Photovoltaic Science and Technology investa 30 milioni di euro in tre anni nella fabbrica di pannelli fotovoltaici che darà lavoro a 180 dipendenti. Inoltre, l’azienda cinese investirà 280 milioni di euro nella costruzione della centrale solare.

(Bloomberg Adria, 09.05.2024)

https://rs.bloombergadria.com/ekonomija/srbija/58210/kinezi-u-smederevu-grade-rafineriju-za-preradu-nafte/news/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top