I cinesi a Leskovac per produrre eparina?

Il sindaco di Leskovac, Goran Cvetanović, ha dichiarato che una compagnia cinese sarebbe interessata a costruire una fabbrica per la produzione di eparina dato che la città sul fiume Veternica è l’unica in Serbia ad avere un impianto di trattamento delle acque reflue.

Durante la discussione sul bilancio per i primi nove mesi di quest’anno, lo stesso ha detto che l’impianto di trattamento sta volgendo al termine, che sono stati forniti altri 42 milioni di dinari per il suo completamento e che è in ottime condizioni.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Il costo ammonterà a circa 25-26 milioni di euro. L’abbiamo fatto noi, non qualcun altro”, ha commentato, aggiungendo che la messa in servizio di questo impianto richiederà altri sei mesi nel prossimo anno per creare tutte le sostanze necessarie al suo funzionamento.

“Ed è per questo che i cinesi ci chiamano. Vogliono costruire una fabbrica per produrre eparina, un anticoagulante che serve a combattere il Covid. Siamo gli unici in Serbia ad avere una fabbrica per il trattamento delle acque reflue, anche se non è ancora operativa e deve essere completata”, ha sottolineato Cvetanović, non specificando di quale compagnia cinese si tratti.

Cvetanović: Kinezi zainteresovani za gradnju fabrike heparina u Leskovcu

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in eparina, Fabbrica, impianti acque reflue
La fabbrica automobilistica turca “Feka” inizierà a luglio la produzione

I britannici apriranno una fabbrica a Zajecar; lavoro per 2000 persone e investimento di 20 milioni di euro

Close