I cattolici serbi a Sarajevo per incontrare Papa Francesco

Oltre mille cattolici dalla Serbia arriveranno a Sarajevo in occasione della visita di domani di Papa Francesco.

“Dall’arcivescovado di Belgrado sono partiti circa 350 fedeli e ad essi si aggiungeranno i fedeli provenienti da Subotica e da Zrenjanin per cui il numero complessivo dei cattolici serbi a Sarajevo si aggirerà attorno a mille persone”, dichiara il sacerdote cattolico Aleksandar Kovacevic, il quale aggiunge che circa 80 ragazzi belgradesi parteciperanno all’incontro alle 18 di sabato tra Jorge Bergoglio e i giovani della regione.

Nel video messaggio inviato come anticipazione della visita Papa Francesco ha affermato: “Vengo tra voi per esprimere il sostegno al dialogo ecumenico e intereligioso, e innanzitutto per esprimere il mio sostegno a una pacifica convivenza nel vostro paese”.

Circa 5000 poliziotti saranno impegnati a garantire la sicurezza della visita ma il Vaticano non ha espresso particolari preoccupazioni al riguardo.

Si tratta della seconda visita a Sarajevo di un Papa dopo quella di Wojtila nel 1997.

Il programma della visita di Papa Francesco a Sarajevo

09.00  Accoglienza Ufficiale  all’Aeroporto internazionale di  Sarajevo

09.30  Cerimonia di benvenuto nel piazzale antistante il Palazzo presidenziale

Visita di cortesia alla Presidenza  della Repubblica nel palazzo presidenziale

10.10  Incontro con le autorità

11.00  Santa Messa nello Stadio Koševo

13.15  Incontro e pranzo con i Vescovi della Bosnia ed Erzegovina nella Nunziatura Apostolica

16.20  Incontro con sacerdoti, religiose, religiosi e seminaristi in Cattedrale

17.30  Incontro ecumenico ed interreligioso nel  Centro internazionale studentesco francescano

18.30  Incontro con i giovani  nel Centro diocesano  giovanile “Giovanni Paolo II”

19.45  Cerimonia di congedo all’Aeroporto internazionale  di Sarajevo

20.00  Partenza in aereo per Roma

 

N1, 04.06.2015)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top