I belgradesi protestano contro la demolizione della Fiera di Belgrado

Diverse migliaia di persone hanno marciato a Belgrado in occasione della Marcia per la Fiera, organizzata dagli oppositori della demolizione della Fiera di Belgrado.

I cittadini hanno marciato dal Parco Manjez di Belgrado fino alla Fiera. L’attrice Anita Mancic ha dichiarato alla fine della protesta che sono “dalla parte giusta della storia”. “Questo è solo l’inizio”, ha aggiunto.

Gli organizzatori hanno invitato a firmare una petizione per la protezione della Fiera, che sarà presentata all’Istituto per la protezione dei monumenti. Le autorità cittadine intendono trasferire la Fiera di Belgrado dalla sua attuale sede a Surcin nei prossimi cinque anni, ma gli attivisti e parte dell’opinione pubblica si oppongono alla demolizione di questo simbolo di Belgrado nella sua sede attuale.

La Fiera di Belgrado è un grande complesso di tre grandi cupole e una dozzina di padiglioni più piccoli che ospita le principali fiere della capitale serba. Alcuni mesi fa, i media hanno riferito che il governo serbo (proprietario della Fiera di Belgrado) ha venduto il terreno utilizzato dalla Fiera di Belgrado alla Belgrade Waterfront Company, che intende costruire edifici residenziali nell’attuale sede della Fiera. A quanto pare, tutti i padiglioni della Fiera, tranne il padiglione 1, saranno trasferiti a Surčin.

(Radio Free Europe, 10.12.2023)

https://www.slobodnaevropa.org/a/srbija-beograd-protest-sajam-rusenje/32724325.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!