Haradinaj rimosso dalla lista Interpol: le reazioni in Serbia

I ministri in Serbia hanno condannato la decisione delle Nazioni Unite di rimuovere il Primo Ministro del Kosovo, Ramush Haradinaj, dalla lista Interpol.

Il Ministro della Difesa Aleksandar Vulin sostiene che la mossa andrebbe contro la posizione di neutralità dell’UNMIK, mentre il Ministro degli Esteri Ivica Dacic sottolinnea che il Primo Ministro kosovaro è stato solo oscurato dalla lista dell’Interpol, non rimosso: ciò sarebbe avvenuto per conto del Kosovo attraverso l’UNMIK poiché il Kosovo non è membro delle Nazioni Unite.

“Haradinaj è stato oscurato dalla lista dei ricercati Interpol a seguito di una richiesta avanzata dall’UNMIK, poiché l’UNMIK (The United Nations Interim Administration Mission) rappresenta il Kosovo all’interno dell’Organizzazione. D’altra parte, questo non significa che Haradinaj è stato cancellato dalla lista dei ricercati, e abbiamo intenzione di utilizzare tutti i mezzi legali a nostra disposizione per farlo comparire nuovamente in quella lista”, ha affermato Dacic.

Alla richiesta di chiarire la differenza tra l’oscuramento o la cancellazione dalla lista dei ricercati, Dacic ha spiegato: “Ritirarsi significherebbe che stiamo tutti desistendo dal perseguire Haradinaj. Non ci siamo arresi”.

Dacic ha aggiunto che lista dei ricercati dell’Interpol è stata sottoposta ad una notevole politicizzazione, e una volta compiuti gli arresti Interpol alcuni paesi si comportano in modo molto opportunista, e diventano molto giudicanti in materia di lavoro della suddetta organizzazione di polizia internazionale.

“L’Interpol, tecnicamente parlando, ha bisogno di organizzare la ricerca delle persone che sono state accusate dei peggiori crimini di guerra. Da parte sua, la Serbia non sta certamente rinunciando alla sua ricerca”, ha dichiarato Dacic.

Per quanto riguarda la comunicazione con l’Interpol, Dacic ha spiegato che ciò non rientra nei compiti del suo ministero, ma piuttosto del Ministero della Giustizia e del Ministero degli Affari Interni.

(RTS, Balkan Insider, 03.12.2017)

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/9/politika/2959150/poternica-za-haradinajem-nije-povucena-nego-zatamnjena.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Dacic, Haradinaj, Interpol
Mogherini
Ombre sull’incontro Mogherini-Haradinaj

mogherini
Mogherini: fiducia nel dialogo Belgrado-Pristina

Close