Grande consenso per il leader progressivo Aleksandar Vucic

In forte ascesa la popolarità di Aleksandar Vucic, all’interno del Partito Progressista Serbo (Srpska napredna stranka, SNS). Secondo diversi analisti infatti, l’attuale vicepremier godrebbe di un consenso che gli consentirà di superare senza difficoltà le prossime elezioni del 25 gennaio.

Il vice presidente del SNS, Bratislav Gasic, in una recente intervista, ha riconosciuto come probabilmente “non vi sia in Serbia al momento qualcuno capace di sostituire Vucic. Nessuno infatti possiede la sua energia, onestà e dedizione”.

Questo, nonostante all’interno del partito vi siano comunque correnti che cercano di aumentare il proprio ruolo politico. “Non escludo che possano emergere altri candidati nel partito, ma dubito che la cosa possa avere un peso significativo” – Ha affermato il giornalista e analista politico Dejan Vuk Stankovic – “Vucic si è imposto come leader indiscusso ma è abbastanza prevedibile che debba fare i conti con una certa opposizione da parte di alcuni ambienti interni al partito, intenzionati ad avere maggiore influenza politica ed economica nel Paese”.

Fino a un anno e mezzo fa, erano due le figure di spicco all’interno SNS, Aleksandar Vucic e Tomislav Nikolic. Dopo l’elezione di quest’ultimo ad attuale presidente della repubblica, Vucic ha così potuto rafforzare il suo ruolo all’interno del partito, vedendo crescere attorno a se un consenso sempre maggiore.

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top