Governo al lavoro sulla privatizzazione di Telekom

Il governo sta preparando un piano per la vendita dell’azienda di telecomunicazioni. I ricavi non dovrebbero essere utilizzati per ripianare il bilancio.

Intervistato dall’emittente pubblica RTS, Milenko Dzeletovic, responsabile economico del SNS e direttore finanziario di Telekom, ha dichiarato che l’esecutivo sta approntando “il piano più razionale possibile” per la privatizzazione. La vendita, secondo Dzeletovic, è certa e sarà organizzata in modo tale che siano evitati gli errori della gara precedente, in cui gli errori realizzati hanno portato alla perdita di un partner strategico e di 800.000 utenti.

La vendita del colosso delle telecomunicazioni è una delle questioni più delicate che riguardano le privatizzazioni di società pubbliche e uno dei temi riguarda il modo in cui verrebbero utilizzati i soldi incassati. Dzeletovic sostiene che non serviranno a ripianare il deficit di bilancio, ma che dovrebbero rilanciare l’economia nazionale: “Se non ci saranno buoni progetti di investimento che generino in poco tempo nuovi posti di lavoro e che diano un nuovo impulso alle esportazioni, il che ci consentirebbe di sistemare la nostra bilancia commerciale, avremmo davvero perso una grande occasione”.

(RTS, 19.06.2014)

Share this post

scroll to top
More in deficit di bilancio, esport, privatizzazioni
Le privatizzazioni salvezza delle casse dello Stato?

“Determinati a cambiare il contesto d’affari”
Close