Gli svizzeri della “Stadler” vogliono una fabbrica in Serbia

Il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha incontrato ieri una delegazione della società svizzera “Stadler”. L’azienda è interessata a nuovi progetti in Serbia, nonché all’apertura di una fabbrica di trasformatori nel Paese.

Vučić ha parlato nella sede “Geozavod” con una delegazione della “Stadler” guidata dal titolare dell’azienda con cui è stato firmato il memorandum tra la stessa e il governo della Serbia, grazie al Ministro delle Costruzioni, Tomislav Momirović.

Il memorandum prevede un’importante assistenza finanziaria della “Stadler” al nuovo Museo Ferroviario ed è destinato allo sviluppo e alla promozione del museo.

La “Stadler”, uno dei leader mondiali nella produzione di veicoli ferroviari, da cui la Serbia acquisterà tre treni ad alta velocità, è anche interessata all’apertura di una fabbrica di trasformatori in Serbia, nonché a una cooperazione strategica a lungo termine nella vendita di treni.

In precedenza era stato annunciato che la “Stadler” avrebbe consegnato il primo treno ad alta velocità alla Serbia entro la fine di ottobre e il secondo e il terzo entro la fine dell’anno. L’acquisto tramite appalto pubblico dei tre treni ad alta velocità dalla “Stadler” vale 62 milioni.

https://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2021&mm=06&dd=21&nav_id=1879068

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top