Gli studenti serbi principi dei dibattiti pubblici

Gli studenti serbi Milos Marjanovic della facoltà di Giurisprudenza e Teodora Resetar della facoltà di Filologia dell’Università di Belgrado hanno vinto il primo premio nella categoria relativa all’inglese come lingua straniera ai Campionati mondiali universitari di dibattito svoltisi nei Paesi Bassi.

Nelle finali i giovani serbi si sono confrontati con i colleghi da Germania, Cina e Indonesia sul tema “Questa componente crede che la sinistra europea debba promuovere un’agenda politica radicale, inclusa la nazionalizzazioen delle grandi imprese, una tassazione sugli alti redditi molto pesante e un’espansione dei servizi di pubblica assistenza”.

Oltre 800 studenti da 95 paesi hanno preso parte alla competizione, di cui 6 serbi. Ai quarti di finale dei dinattiti in inglese come lingua straniera sono arrivati Jelisaveta Stanisic e Jovan Petronijevic (della Facoltà di Economia aziendale e imprenditoria), Djordje Jovicevic (della facoltà di Scienze Politiche) e Ilija Ivanisevic (dalla facoltà di Fisica), Janko Djordjevic e Ognjen Miladinovic (dalla facoltà di Giurisprudenza).

Ognjen Miladinovic è stato anche nominato come miglior oratore in inglese come lingua straniera e ha registrato il nuovo record di punti vinti nella stessa categoria.

I giovani argomentatori serbi hanno avuto molto successo nelle ultime edizioni mondiali ed europee di questi tornei, vincendo in varie categorie.

(RTS, 04.01.2017)

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/125/drustvo/2583204/srpski-studenti-najbolji-na-svetu-u-debati.html

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top