Gli operai della Fiat di nuovo a casa

Da venerdì scorso gli operai della fabbrica “Fiat Chrysler Serbia” (FCA) sono in congedo retribuito fino al 3 novembre, ha comunicato all’agenzia “Beta” il ​​Sindacato Indipendente della fabbrica.

Il presidente del Sindacato, Sasa Djordjevic, ha detto che le ragioni sono dovute alle minori richieste del mercato, poiché la “FCA” non produce auto per lo stoccaggio.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Djordjevic ha dichiarato che la priorità del Sindacato è preservare i posti di lavoro e aumentare l’occupazione dei lavoratori e di aspettarsi l’inizio delle trattative con il datore di lavoro per la firma di un nuovo contratto collettivo questa settimana, poiché la validità del vecchio scade l’11 dicembre.

Djordjevic è il neoeletto presidente del Sindacato indipendente della società a Kragujevac e il suo mandato dura fino al 2024; sostituisce Zoran Markovic, che è stato recentemente nominato presidente del Sindacato Indipendente dei Metalmeccanici della Serbia a Belgrado.

Il vice di Djordjevic è Ivan Ristic, mentre il segretario del Sindacato è Nebojsa Mandaric.

Radnici Fijata opet na plaćenom odsustvu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top