Gli investitori dell’UE usano la Serbia per esportare in Russia

I prodotti serbi hanno ancora clienti affidabili in Russia. L’esportazione di beni nazionali in Russia nei primi nove mesi dell’anno scorso è aumentata del 13% rispetto allo stesso periodo del 2022 e ha raggiunto quasi un miliardo di dollari (924,5 milioni di dollari).

All’inizio di quest’anno, le aziende serbe avranno un’altra opportunità per concludere nuovi affari e aumentare le vendite in Russia, poiché 15 di esse parteciperanno alla fiera Prodexpo di Mosca nel 2024, e tra queste figurano produttori di latticini, frutta e verdura surgelata e lavorata e funghi, nonché aziende dolciarie e produttori di spremute di frutta fresca e pasta.

La Russia è al quarto posto tra i Paesi con cui la Serbia commercia, preceduta solo da Germania, Cina e Italia.

La Russia e la Serbia hanno firmato un accordo di libero scambio per circa il 99% dei beni che importano ed esportano reciprocamente. Il direttore dell’ufficio della Camera di Commercio serba nella Federazione Russa, Dejan Delic, afferma che, se si considerano i dieci principali esportatori serbi nella Federazione Russa, nove di queste aziende sono state create grazie agli investimenti diretti delle imprese dell’UE nel nostro Paese.

Le mele fresche sono ancora tra i prodotti serbi più richiesti sul mercato russo, anche se hanno registrato un calo del 23% rispetto al 2021. Anche i collant da donna, i prodotti per il lavaggio e la pulizia, i prodotti chimici per la casa, i farmaci e l’alimentazione animale, che hanno registrato una crescita delle esportazioni del 38%, hanno una quota significativa nelle esportazioni. L’esportazione di elettrodomestici è triplicata rispetto al 2021. La Russia importa dalla Serbia anche mobili in legno, prodotti caseari, formaggi e creme spalmabili a base di latte, ma anche biancheria intima, scarpe da lavoro e protettive e vestiti.

(eKapija, 02.01.2024)

https://www.ekapija.com/news/4516415/strani-investitori-iz-eu-najveci-izvoznici-iz-srbije-u-rusiju

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!