Gli indonesiani investono 9 milioni di euro nella produzione dei funghi a Kovin

Dopo tantii differimenti, martedì è iniziata la preparazione della zona industriale nel Blok 119 a Kovin, il che creerà le condizioni necessarie per l’arrivo degli investitori in questo comune del Banato meridionale.

Secondo il presidente della municipalità, Dusan Petrovic, gli investitori dall’Indonesia sono già impazienti di entrare nella zona con il loro progetto per la produzione dei funghi ed investire 9 milioni di euro. Gli sarà concesso un terreno di 5,5 ettari, con lo stabillimento operante nella zona franca. Il programma include anche l’assunzione di 350 lavoratori.

Si condurranno le trattative con un altro investirore, e il risultato di queste trattative sarà noto entro la fine del mese. Per ora è certo che l’anno prossimo, quando la zona sarà completata, tutte le due parcelle catastali con una superficie complessiva di 18 ettari saranno utilizzate”- ha concluso Dusan Petrovic, durante la visita al cantiere.

Il lavoro della preparazione del terreno viene portato avanti da un gruppo di impreditori di Sopot, Selakovic e Svilajnac. Nella prima fase il valore dei lavori  ammonta a 60 milioni di dinari  e include l’infrastruttura, cioè la  costruzione di una parte della strada principale e delle strade secondarie, nonché due trasformatori sotto competenza della “Elektrovojvodina”, dai quali sarà fornita l’energia elettrica.

Eventualmente, gli investitori costruiranno da soli altri trasformatori secondo i bisogni della propria produzione. In una seconda fase saranno pronte due strade locali, vicino alla strada principale. Il programma prevede che i lavori della prima fase vengano realizzati entro 120 giorni, e che la preparazione completa del terreno sarà portata a termine in corso del prossimo anno.

Tenendo in riguardo le condizioni della zona che negli ultimi decenni rappresentavano l’ostacolo principale per l’arrivo degli investirori, il cui cambiamento è finalmente cominciato, questo progetto è uno dei più importanti. Da questo progetto si aspetta molto nel corso dei prossimi anni.

(Dnevnik, 11.09.2014)

Share this post

scroll to top
More in Indonesia
Presto l’indonesiana Indofood produrrà pasta a Indjija

Close