Gli imprenditori serbi pronti ad aumentare il salario minimo

Circa 2/3 degli imprenditori stimano che esista una base per aumentare il salario minimo, ma affinché la crescita salariale sia sostenibile a lungo termine e accettabile per le imprese è necessario ridurre le tasse e i contributi sui salari, fa sapere l’Unione dei datori di lavoro della Serbia.

“La maggioranza dei datori di lavoro, il 63% di essi, ha affermato che è necessaria la crescita del prezzo minimo del lavoro, e che è necessario soddisfare diverse condizioni, la prima è la riduzione delle tasse e dei contributi ai salari, per cui l’85% degli imprenditori ha votato”, si legge nel comunicato, dopo un’indagine nelle micro, piccole, medie e grandi imprese.

Si aggiunge che la percentuale di imprenditori favorevoli all’aumento del minimo rappresenta una crescita estremamente ampia rispetto a solo il 15% dei datori di lavoro, che lo sostenevano durante la crisi del 2020. Come si afferma, un’alta percentuale di loro ha votato per l’aumento del salario minimo, sia rispetto al 2018 quando il 43% di loro aveva sostenuto tale proposta, sia rispetto al 2019, quando il 46% dei datori di lavoro aveva sostenuto tale richiesta.

L’aumento della parte non imponibile dello stipendio, quale condizione per la crescita del salario minimo, è sostenuto dal 55% degli intervistati, e la soppressione del lavoro sommerso è considerata dal 44% degli imprenditori molto importante per un business sostenibile.

Sulla base di un’indagine tra le imprese, l’Unione dei datori di lavoro ha formulato diverse proposte che possono consentire una crescita sostenibile del salario minimo, il primo è un aumento della quota non imponibile, ovvero l’abolizione dell’onere fiscale per il salario minimo. Un’altra proposta è quella di ridurre tasse e contributi per tutti i dipendenti, nonché procedure e costi amministrativi. La terza proposta è l’introduzione di sgravi fiscali per i neoassunti e per le persone con più di 45 anni.

L’Unione dei datori di lavoro presenterà queste proposte ai negoziati con i rappresentanti del governo della Serbia e dei sindacati che inizieranno tra una settimana.

https://www.ekapija.com/news/3375537/sta-otkriva-anketa-medju-poslodavcima-da-li-su-preduzetnici-za-rast-minimalca

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top