Gli Emirati aprono una banca in Serbia

Il comitato esecutivo della Banca Nazionale della Serbia ha concesso ieri l’approvazione preliminare alla costituzione della banca emiratina che svolgerà gli affari sotto il nome Mirabank a.d. (s.p.a.) Beograd.  Dalla NBS hanno evidenziato che si tratta del primo investimento greenfield nel settore bancario dal 2008. Con questo consenso preliminare è finita la prima fase inerente la costituzione di questa banca. La prossima fase consisterà nell’ottenimento della licenza per lo svolgimento delle attività bancarie.

Secondo quanto riportato nel comunicato della NBS, il fondatore della banca fa parte del conglomerato Royal Group, la cui sede si trova a Abu Dhabi. Royal Group ha iniziato ad operare a fine anni Novanta e oggi rappresenta una delle più grandi holding di investimento negli Emirati Arabi Uniti, presente nei paesi del Medio Oriente, negli Stati Uniti, in Asia, in Africa e nell’America del Sud. Il conglomerato è composto da circa 80 tra piccole, medie e grandi imprese che occupano circa 15.000 persone impegnate in settori quali la finanza, il manifatturiero, l’immobiliare, l’alberghiero, la formazione, la salute, la tecnologia, l’informazione e i media. L’amministratore delegato è lo sceicco Tahnun bin Zayed Al Nahyan

(B92, 18.08.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top