Gli Arabi interessati ad investire nell’agricultura serba

Il vicepresidente del Governo e ministro del commercio, turismo e telecomunicazioni, Rasim Ljajic si è incontrato a Riad con il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Salman bin Abdulaziz Al Saud, con il quale ha parlato dell miglioramento dei rapporti bilaterali tra Serbia e Arabia Saudita, viene comunicato sul sito di questo Ministero.

Salman bin Abdulaziz Al Saud ha evidenziato che lìArabia Saudita è aperta per ogni tipo di collaborazione con la Serbia, aggiungendo che apprezza specialmente che la Serbia ha aperto l’ambasciata a Riad. Inoltre, il principe saudita ha detto che fra poco darà ordine al Ministero degli esteri di questo paese ad aprire quanto prima l’ambasciata a Belgrado.

Alla riunione è stato concordato che una delegazione politico-economica di Arabia Saudita dovrebbe quanto prima visitare Serbia per definire in quali settori è possibile realizzare una collaborazione economica.

Tra gli imprenditori che visiteranno la Serbia ci saranno anche i rappresentanti dell’azienda saudita più grande “Salik” che si occupa degli investimenti nell’industria alimentare negli altri paesi. Alla riunione è annunciato che l’azienda “Salik” metterà la Serbia nella lista dei paesi prioritari con i quali collabora, alla quale si trovano solo 23 paesi del mondo- è pubblicato sul sito del Ministero del commercio.

Rasim Ljajic, durante la visita ufficiale in Arabia Saudita si è incontrato con il ministro dell’economia Mohamed Al Jaser, direttore del Consiglio per il turismo e cultura, Sultan bin Salman Abdulaziz al Saud e direttore dell’azienda “Salik” Abdulah Al Dubaik.

(eKapija, 26.11.2014.)

Share this post

scroll to top
More in industria alimentare, paesi arabi
L’italiana “Eurocom” interessata ad investire a Sombor

Gli indonesiani investono 9 milioni di euro nella produzione dei funghi a Kovin

Close