Gli arabi in Serbia possiedono 12.000 ettari di terreno coltivabile, i principali competitori Matijevic e Kostic

L’azienda per la produzione di cereali Elite Agro LLC registrata ad Abu Dhabi, ha recentemente acquistato la quota del 100% di proprietà della Holding AL Rawafed, diventanddo così proprietaria di 12.000 ettari di terreno arabile in Serbia, ed è entrata nel gruppo dei principali proprietari terrieri locali.

Come recentemente riportato nella decisione sulla fusione delle due società emesse dalla Commissione per la tutela delle concorrenza, i principali rivali degli arabi sono Matijevic Agrar con circa 30.000 ettari di terreno e il MK Group di Miodrag Kostic con circa 25.000 ettari. Recentemente anche il PKB è stato venduto all’azienda araba Al Dahra con circa 18.000 ettari, come anche Almeh con 15.000 ettari e il Delta Agrar di Miroslav Miskovic con circa 12.000 ettari.

La Commissione ha autorizzato la fusione basandosi sul fatto che la concentrazione non avrebbe inciso in misura significativa sulla quota di mercato delle due società nel segmento dei tre prodotti principali. Questa informazione sono state date alla Commissione dalla società Elite Agro.

Elite Agro sul mercato serbo possiede la quota del 100% dalla società Yugo Ellite Agro, che possiede Zobnatica di Backa Topola.

AL Rawafed Serbia su circa 10.400 ettari coltiva principalmente frumento, mais, il girasole e la soia, di cui 2.586 ettari sono in sua proprietà, mentre il resto del terreno è utilizzato sulla base di  uncontratto di cooperazione tecnica commerciale e di leasing – è indicato nella decisione della Commissione.

Yugo Elite, attraverso Zobnatica, coltiva 1600 ettari di terreno.

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top