Giunte 62 candidature al concorso per il direttore di EPS

Il Ministero per l’Energia ha fatto sapere che sono giunte 62 candidature per il posto di direttore generale della Società di distribuzione elettrica (ElektroPrivrede Srbije – EPS).

Il concorso, indetto il 16 giugno e prolungato con decisione del Governo il 1 luglio, è scaduto oggi alle 12: il numero finale delle candidature potrebbe essere superiore, visto che si attendono le domande spedite via posta. I termini del concorso prevedono che il Ministero dell’Energia, nel giro di tre giorni dalla scadenza di presentazione, invii le candidature alla commissione governativa per l’esame e la decisione. La Ministra per l’Energia Zorana Mihajlovic ha già dichiarato che tutti i curricula dei candidati saranno resi noti, in modo che l’opinione pubblica possa vedere chi è stato scelto, e che il Governo vuole scegliere il candidato migliore per questa posizione. Stando ai termini del concorso, il candidato dev’essere laureato, esperto in uno o più campi afferenti alle attività che svolge EPS, con almeno cinque anni di esperienza professionale, la conoscenza di una lingua straniera e capacità organizzative e professionali di gestione. La nuova legge sulle imprese pubbliche impone che i concorsi per i posti di direttore siano indetti entro fine giugno di quest’anno.

EPS è una delle più grandi imprese pubbliche in Serbia: dà lavoro a 30.000 persone e fino all’inizio di quest’anno è stata monopolista nel mercato nazionale della fornitura elettrica. EPS ha terminato il 2012 con una perdita di 2,4 miliardi di dinari (circa 20 milioni di euro), mentre quest’anno ha iniziato una riorganizzazione interna e i preparativi per l’apertura completa del mercato serbo della fornitura elettrica, che avverrà il 1 gennaio 2015.

(Beta, 20.07.2013)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top