Dalla Germania gli investimenti più apprezzati in Serbia

In Serbia la Germania viene considerata come l’investitore più desiderato: è quanto emerge dai risultati di un sondaggio dal titolo “La percezione dei cittadini serbi delle imprese e degli investimenti tedeschi“.

Quasi un terzo degli intervistati lo ha dichiarato, e per quanto riguarda la ragione principale per cui hanno scelto la Germania, i partecipanti al sondaggio hanno citato l’alto livello di sviluppo economico, commerciale e industriale del paese, piuttosto che il sistema statale o sociale tedesco.

L’Ambasciatore tedesco in Germania, Axel Dittman, in occasione di un incontro tenutosi presso il Metropol Hotel di Belgrado, ha dichiarato che in Serbia esistono quasi 400 aziende tedesche che hanno investito complessivamente 1,8 miliardi di euro e hanno quasi 35.000 dipendenti.

L’Ambasciatore ha altresì lodato l’adozione della legge sulla doppia istruzione, che gli investitori stranieri ritengono molto importante.

I risultati dell’indagine hanno anche mostrato che la Russia, la Cina e la Svizzera hanno totalizzato meno come investitori desiderati, ma sono ancora molto ricercati come investitori. Un altro punto interessante che l’indagine ha rivelato è che, se dovesse avere la possibilità di scegliere, un cittadino serbo preferirebbe vivere e lavorare in Serbia che in Germania. Anche se la Serbia ha vantaggi marginali rispetto alla Germania in questo senso.

L’indagine è stata condotta dalla Camera di commercio serbo-tedesca (AHK) su un campione di 1.200 partecipanti.

(B92, 14.11.2017)

http://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2017&mm=11&dd=14&nav_id=1325420

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Read previous post:
tonnies
Tonnies in Serbia: troppi interrogativi senza risposta

cucina italiana
II Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, dal 20 al 26 novembre

Close