Formato oggi un unico Partito Democratico

Il Partito Democratico (DS), il movimento Insieme per la Serbia (ZZS) e il Partito Social Democratico (SDS) si sono uniti oggi in un unico Partito Democratico.

I tre partiti hanno annunciato l’unificazione ad una riunione nella Kombank Dvorana sotto lo slogan “Democratici insieme”, a cui hanno partecipato Nebojsa Zelenovic, Aleksandar Ivanovic e Zoran Lutovac.

Lutovac ha chiamato tutti i Democratici a costruire insieme il nuovo DS e “ottenere la libertà”. Egli ha detto che si sono uniti perché è necessaria una forte organizzazione politica, per sostenere i cambiamenti essenziali in Serbia e per combattere che i valori europei siano inclusi nella vita di tutti i giorni, e non solo su carta. “Ecco perché abbiamo bisogno di un forte partito democratico”, ha detto Lutovac.

Lutovac ha affermato che gli obiettivi del nuovo DS dovrebbero essere la lotta contro le menzogne ​​e la tirannia, la lotta per la libertà e la democrazia e la lotta per coloro che non possono combattere per se stessi.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Il presidente del movimento Insieme per la Serbia e il sindaco di Sabac, Nebojsa Zelenovic, hanno affermato che d’ora in poi, Insieme per la Serbia, il Partito democratico e il Partito socialdemocratico inizieranno una nuova vita comune.

“Il nostro obiettivo è di unire e diventare un unico partito democratico, un partito grande e forte che cercherà e riceverà un mandato dai cittadini della Serbia per attuare la trasformazione del nostro paese in un paese moderno e forte, un paese in cui le persone vivranno bene”, ha detto Zelenovic ed è stato applaudito.

Egli ha detto che il DS ha cambiato la Serbia, ha contribuito a renderela migliore e più moderna e che potrebbe farlo di nuovo. Zelenovic ha poi osservato che la decisione dell’Assemblea del Partito Democratico, del febbraio del 2000, di far rimanere Zoran Djindjic presidente del partito ha portato la Serbia al famigerato 5 ottobre, e che la decisione di mettere Boris Tadic a capo del Partito Democratico ha portato alle più grandi vittorie elettorali.

Aleksandar Ivanovic del Partito Social Democratico, ha affermato che l’unione dei tre partiti dimostra che oggi sono pronti a superare le differenze e a rispondere alle sfide. Ivanovic ha commentato che queste differenze rendono i democratici diversi dalla maggior parte dei partiti in Serbia e che sono soggetti al rifiuto delle differenze i partiti del regime al potere.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/214693/DS-ZZS-i-SDS-se-ujedinile-u-jedinstvenu-Demokratsku-stranku.html?fbclid=IwAR2jw2REZAJfniTHqtqSiUE18iDD10WsBqwpZpygpLaTVf0eA4lvSn_qpWU

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Read previous post:
Marco Zanni (resp. esteri Lega): dopo il 26 maggio Italia ancora più protagonista in Serbia

La costruzione del tunnel da Sava al Danubio inizierà nel 2020

Close