Fondata l’Alleanza per la Serbia: sostituiremo la politica d’umiliazione dei cittadini serbi

Oggi a Belgrado, con la firma di un accordo è stata fondata l’Alleanza per la Serbia.

Nel corso della riunione al Sava Centar hanno parlato tutti i 10 fondatori – Dragan Djilas, i rappresentanti di Dveri Bosko Obradovic, del partito popolare Vuk Jeremic, del Pd Zoran Lutovac, della Levica di Serbia (sinistra) Borko Stefanovic, della Sana Serbia Milan Stamatovic, del movimento Insieme per la Serbia Nebojsa Zelenovic, del Movimento per l’inversione Janko Veselinovic, i rappresentanti dei sindacati della Serbia Sloga Zeljko Veselinovic e del movimento dei serbi del Kosovo e Metohija “Patria” Slavisa Ristic.

Tra gli ospiti c’erano anche Dusan Ivkovic, l’avvocato Borivoje Borovic, l’ex presidente del Partito Democratico Bojan Pajtic, lo storico Cedomir Antic, mentre lo scrittore Ljubivoje Rsumovic e Jelena Beba Balasevic si sono rivolti al pubblico.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

L’iniziatore della formazione dell’Alleanza, Dragan Djilas, ha detto che ha l’intenzionale di costruire la Serbia come una “casa prospera”, ma loro da soli non sono sufficienti. Il presidente del DS, Zoran Lutovac, ha affermato che le differenze ideologiche tra le parti nell’Alleanza non sono importanti.

“Le nostre differenze sono irrilevanti. Noi siamo qui ad incoraggiare tutti a combattere insieme per il bene comune”, ha osservato Lutovac. Solo quando la Serbia sarà “normale”, queste differenze saranno rilevanti.

Il Presidente del partito NS, Vuk Jeremic, ha dichiarato che i Balcani tornano ancora una volta al centro dell’attenzione mondiale, e che recentemente per telefono è stato chiamato dal ex ministro degli Esteri di Cipro, che gli ha chiesto se era vero che la Serbia ha volontariamente e in pace ha accettato il cambiamento dei confini.

Jeremic ha detto che, a causa del Kosovo, il governo serbo ha il sostegno della comunità internazionale e che non sarà facile, come ha detto, superare questo “potere”. Bosko Obradovic ha detto che l’Alleanza ha davanti a se tre obiettivi importanti : una piattaforma software suddivisa in 30 punti, un governo transitorio composto da esperti, con la durata di un anno, e una nuova cultura politica in modo tale da poter parlare normalmente, a prescindere dalle differenze.

Borko Stefanovic ha detto che in questo giorno, nel 1990, è stata creata la coalizione “Zajedno” (Insieme) e che, indipendentemente da ciò che alcuni pensano, essa ha impedito molti furti in Serbia.

https://vesti-online.com/Vesti/Srbija/709309/Osnovan-Savez-za-Srbiju-Smenicemo-politiku-ponizavanja-gradjana-Srbije

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Alleanza per la Serbia, Coalizione, Dragan Djilas
Il DSS rompre la coalizione a livello locale con il partito di Vucic

Djilas
Djilas: Ci è stato offerto di aderire all’SNS ma abbiamo rifiutato

Chiudi