Firmato un memorandum d’intesa con i finlandesi

Venerdì il vicepremier Aleksandar Vucic ha firmato a Smederevo un accordo con il gruppo finnico PKC per la produzione di cavi per l’industria automobilistica.

Il memorandum – sottoscritto dal Governo serbo, dalla città di Smederevo e dai rappresentanti della compagnia PKC Wiring Systems Oy – prevede, da parte finlandese, un investimento del valore di 8 milioni di euro fino al 2016 e l’assunzione di 1500 lavoratori. Dopo la firma, il vicepremier ha dichiarato che gli investitori scandinavi hanno fatto “qualcosa di grande e importante per Smederevo” per il numero di persone che troveranno impiego: “Oggi sono sorridente, perché non abbiamo spesso notizie come questa”; egli si è augurato che gli abitanti della città, attraverso il proprio impegno, mostrino che in Serbia si lavora bene e che il Paese soddisfa i requisiti del mercato europeo e mondiale. La PKC ha dichiarato, da parte sua, che l’obiettivo è iniziare la produzione a Smederevo a inizio 2014, in un impianto già preso in affitto, per poi continuare in un altro stabile più grande. La nuova fabbrica contribuirà ad aumentare la concorrenzialità dei servizi e dei prodotti PKC, e sarà caratterizzata da una grande efficienza energetica. Lo scopo dell’azienda è quello di trasferire a Smederevo la produzione dagli altri impianti di produzione europei, in modo che la fabbrica serba possa soddisfare le esigenze del mercato continentale, anche in prospettiva futura.

(Tanjug, 18.10.2013)

pkc group

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top