Firmato il primo contratto di partenariato pubblico-privato tra l’italiana Magip e il comune di Grocka

Giovedì, nel comune di Grocka di Belgrado è stato concluso il primo contratto di partnership pubblico-privata da parte del sindaco del comune Stefan Dilberović e il direttore dell’azienda Magip Luigi Giammarino.

“Questo progetto è molto importante perché abbiamo fatto in modo che nei prossmi 25 anni l’investimento minimo sia di 4.950.000 di euro, e l’offerta ricevuta ammonta a 10.095.000 di euro. Grazie a questo accordo a 155 persone sarà dato il lavoro, mentre il prezzo dello smaltimento dei rifuiti sarà inferiore dal 7 al 10% rispetto al prezzo attuale e il prezzo di energia termica sarà dal 5 al 15 % più basso”, ha detto Goran Vesic, city manager della città di Belgrado.

Parlando della decisione dell’Assemblea della città su due più grandi progetti, importanti per il comune di Grocka, Vesic ha rimarcato il progetto relativo alla discarica Vinca. “Questo sarà un grande progetto il cui valore è stimato da 300 a 400 milioni di euro, mentre la realizzazione del progetto durerà da 5 a 6 anni. Così  risolveremo un grosso problema, perché la discarica Vinca è la più grande discaricha in questa parte d’Europa, e per il comune  è importante il fatto che ci saranno centinaia di posti di lavoro, e quindi, oltre alla risoluzione del problema ecologico,  raggiungeremo una nuova qualità per il comune e per i suoi abitanti “, ha detto Vesic.

(Ekapija, 31.07.2015)

 

Share this post

scroll to top
Altro... aziende pubbliche, governo, investimenti, Italia
Cooperazione tra Serbia e Iraq nel settore delle telecomunicazioni
La banca Hypo Alpe Adria inverstirà in Serbia 2 miliardi di euro entro 2022

Chiudi