Fiducia nei media in Serbia al 20%, la più bassa d’Europa

“La fiducia nei media in Serbia è la più bassa d’Europa e ammonta al 20%”, ha detto la professoressa della Facoltà di scienze politiche di Belgrado, Snjezana Milivojevic, parlando dei risultati della ricerca “Vesti u digitalnom okruženju”.

Notando che la Serbia, secondo altre ricerche, ha un pubblico molto critico nei confronti dei media, la Milivojevic ha affermato che le persone sono molto più preoccupate per le menzogne ​​raccontate dai rappresentanti di partito e dai funzionari statali, che per le bugie che trovano sui social network o sui media.

Ci sono differenze generazionali molto chiare nell’approccio e nell’uso dei media, e circa il 20% del pubblico online non segue affatto i media tradizionali.

“Tra gli utenti dei media online e tradizionali, il 15% è più orientato verso quelli online, il che significa che un terzo del pubblico transita nell’ambiente digitale”, ha affermato la Milivojevic.

Per quanto riguarda coloro che dominano l’informazione su Internet, le principali fonti di notizie sono i social network, i siti dei media di informazione e la televisione. Per il 90% degli utenti di Internet, il telefono cellulare è il dispositivo principale per accedere alle notizie.

Nella popolazione generale, questo dato è circa il 76%, il che significa che la stessa percentuale di persone usano la TV o un telefono cellulare per ottenere informazioni.

“La ricerca è stata effettuata a luglio, quando il numero di persone che evitavano attivamente le notizie è aumentato al 50%, mostrando stanchezza informativa e insoddisfazione per la qualità delle notizie”, ha concluso la Milivojevic.

U Srbiji poverenje u medije 20 odsto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... bugie, fiducia media, notizie, social network
I social network sono in modo convincente i primi a informare i cittadini

Tatjana Matic: in Serbia, circa il 94% dei giovani ha un profilo sui social network

Chiudi