Esportazioni: Fiat Chrysler Serbia al primo posto nel 2016

Fiat Chrysler Automobiles Serbia è ancora al primo posto della lista dei maggiori esportatori serbi con 663,6 milioni di euro di esportazioni nei primi sei mesi del 2016, seguita dalla Tigar di Pirot e da Zelezara a Smederevo, secondo quanto ha annunciato il Ministero delle Finanze martedì.

Il valore totale delle esportazioni, considerando i primi 15 esportatori nel primo semestre del 2016, è stato pari a 1,96 miliardi di euro.

Da gennaio fino alla fine di giugno Tigar ha esportato merci per 160,9 milioni di euro, mentre l’acciaieria di Smederevo ha esportato beni per un importo di 133,7 milioni di euro.

La Philip Morris Operations, con sede a Nis, si piazza al quarto posto con 110,4 milioni di euro di esportazioni, seguita da NIS con 103,4 milioni di euro, HIP Petrohemija di Pancevo con 97,2 milioni di euro, e dal gruppo MK con 86,4 milioni di euro.

L’ottavo posto è andato a Gorenje di Valjevo e a Stara Pazova con 84,9 milioni di euro di export, Tetra Pak Production Beograd si piazza nona con 83,3 milioni di euro, e Yura Corporation dal Raca si aggiudica il decimo posto con 80,6 milioni di euro.

Le aziende sulla lista sono ancora Victoria Group con 73,4 milioni di euro di esportazioni, Leoni da Prokuplje con 72,9 milioni di euro, Bosch con 70,1 milioni di euro e Jugoimport SDPR Beograd con 63,9 milioni di euro.

(eKapija/Tanjug, 27.07.2016)

Share this post

scroll to top
More in esportazioni, Fiat Chrysler Automobili Serbia, ministero delle finanze, Tigar
Esuberi in Fiat Serbia: dati incerti sul programma di dimissioni

Turismo enogastronomico a Topola per estendere relazioni tra Russia e Serbia

Close