Fiat Serbia produce a un quarto della capacità

Dopo le tradizionali tre settimane di pausa estiva, in Fiat Chrysler Automobiles Serbia la produzione è ripresa il 22 agosto.

La produzione sarà anche riavviata nelle strutture dei principali subappaltatori dellla FCA Serbia (Magneti Marelli, Johnson Control, Sigit, PMC and HTL), presso gli stabilmenti nella zona industriale Grosnica di Kragujevac..

La produzione sarà organizzata in due turni, considerando che l’azienda ha avviato il programma di dimissioni volontarie a causa della riduzione della domanda per il modello 500. Conseguentemente, il numero di vetture rilasciate dalle catene di montaggio quotidianamente è stato ridotto da 650 a circa 400.

Si prevede che la fabbrica di Kragujevac produrrà circa 70.000 Fiat 500L entro la fine del 2016, il che significa che sarà utilizzato solo un quarto della capacità potenziale della fabbrica FCA Serbia, costruita per produrre fino a 300.000 autovetture all’anno.

La decisione di annullare il terzo turno e provvedere alla riduzione del personale è stata determinata dal calo delle vendite sul mercato, specialmente sul mercato americano.

(eKapija, 22.08.2016, http://www.ekapija.com/website/en/page/1524592/Fiat-Kragujevac-to-operate-at-one-fourth-of-its-capacities)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Fiat 500
Vucic: Russia approverà importazione della “fiat 500”

A breve l’ok per l’export di Fiat 500L in Russia

Chiudi