EXPO 2027: una grande opportunità o un diversivo per demolire la Fiera di Belgrado

Il futuro governo serbo avrà un mandato di quattro anni – questo è quanto ha promesso il Presidente serbo Aleksandar Vučić la sera delle elezioni – che non ha precedenti nell’era della SNS. Nell’ambito di questo mandato, dovrebbe svolgersi l’EXPO 2027, che il Presidente definisce “l’opportunità di tutte le opportunità”.

Uno dei piani legati all’organizzazione dell’EXPO 2027 riguarda il sito della Fiera di Belgrado, che dovrebbe essere trasferito alla periferia della città. Per quanto riguarda i costi dell’EXPO 2027, i costi totali stimati, per ora, sono di circa un miliardo di euro – 578 milioni di euro per l’EXPO 2027 e 418 milioni di euro per la costruzione di un nuovo stadio nazionale che sarà utilizzato per l’EXPO.

Il denaro dovrebbe provenire da prestiti. A questa cifra vanno aggiunti anche i costi relativi alla costruzione di una linea ferroviaria che trasporterà i passeggeri alla nuova sede della Fiera di Belgrado.

“L’intero progetto, come ha detto il presidente, costerà 15 miliardi di euro. Dieci giorni fa, l’Arabia Saudita ha vinto per ospitare l’EXPO 2030 (che è un evento molto più grande dell’EXPO 2027) e i funzionari sauditi hanno detto che il progetto costerà loro tra i sette e gli otto miliardi di euro. Voglio scoprire perché l’EXPO 2027 costerebbe così tanto”, afferma il giornalista Miša Brkić. Un altro problema è che i costi dei progetti finanziati dal governo spesso aumentano più volte durante l’attuazione, per cui sarebbe necessaria un’attenta verifica. “L’EXPO non ha la capacità di rilanciare l’economia serba. È un progetto su piccola scala e non è un progetto infrastrutturale. Non è come la decisione dell’Irlanda di far entrare aziende informatiche e farmaceutiche e di offrire loro vantaggi che hanno portato a un incredibile sviluppo dell’economia irlandese. Penso che tutto questo sia una cortina di fumo per demolire la Fiera di Belgrado”, valuta Miša Brkić.

E non finisce qui. Tutto ciò che deve essere costruito sarà realizzato in base a una legge speciale, anch’essa discutibile perché aggira la regolare procedura di appalto pubblico e accelera il processo di esproprio dei terreni.

(N1, 08.01.2024)

https://n1info.rs/biznis/expo-2027-prilika-svih-prilika-ili-paravan-za-rusenje-beogradskog-sajma/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!