Esportazione carne: presto accordo con la Cina

Secondo quanto annunciato dal Ministro dell’Agricoltura, Branislav Nedimovic, nel mese di maggio verrà stipulato un accordo con la Cina per l’esportazione di carne serba sul mercato cinese.

Sei aziende cinesi hanno inoltre espresso interesse per l’industria serba della carne.

“Abbiamo tre impianti di produzione certificati di manzo e agnello in Serbia che potrebbe esportare in Cina. Nel mese di maggio, mi recherò in Cina per firmare un accordo di sicurezza alimentare con l’Agenzia per la sicurezza alimentare cinese”, ha spiegato Nedimovic a Lucani.

L’accordo creerebbe le condizioni necessarie per i produttori di carne serbe per avviare l’esportazione verso la Cina. Nedimovic ha aggiunto che dal momento in cui sono state certificate, numerose aziende serbe avranno diritto a sussidi più di maggiore entità per l’allevamento di pecore e mucche.

Tra l’altro, il Ministro dell’Agricoltura ha annunciato che un produttore di carne bovina italiana ha espresso interesse ad investire in Serbia, e dovrebbe visitare la Serbia a fine marzo. “Hanno espresso interesse nella costruzione di un macello in Serbia e di tre centri di raccolta carne. Sono inoltre interessati a sviluppare il cosiddetto sistema “vacca-vitello” anche nella Serbia centrale”, ha rivelato Nedimovic.

La suddetta società italiana esporta carne in 70 paesi, e beneficerebbe dell’accordo di sicurezza alimentare che la Serbia sta per firmare con la Cina, così come dell’accordo di libero scambio con la Russia.

Sono state annunciate, infine, una serie di nuove misure di cui beneficeranno gli agricoltori quest’anno, e lo stanziamento di maggiori fondi, rispetto agli anni precedenti, per gli incentivi agricoli.

(Blic, 12.03.2017)

http://www.blic.rs/vesti/ekonomija/nedimovic-u-maju-sporazum-o-izvozu-mesa-u-kinu/hzypfd4

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Cina, esportazioni, industria della carne, Italia
L’italiana Caminada sbarca a Subotica

Toennies ha già un piede in Serbia

Close